I NOSTRI VINI

Fare il vino è un’arte.
I vini delle Cantine Gulino sublimano gli intensi profumi della Sicilia e la lunga tradizione vitivinicola di questa terra. Perché, come ammetteva Esiodo nelle Opere e i Giorni, «grande arte è quella del viticultore che, con pazienza, fatica e amore deve saper attendere che i dolci germogli crescano, per legare le viti, e che i grappoli siano neri, per trarne il profumato vino».

Virgilio, secoli dopo, mentre invoca Bacco nel II libro delle Georgiche, rammenta quanto faticoso sia il lavoro del vignaiolo che, per poter poi raccogliere l’uva, frutto della vite, e dar vita al prezioso nettare, deve saper scegliere i terreni più adatti per ciascun vitigno e quali piante coltivare nelle vicinanze delle viti.

Le 80.000 bottiglie che l’azienda vinicola Cantine Gulino produce all’anno sono il frutto di una tradizione familiare che si perpetua da generazioni, del duro lavoro nelle vigne e del costante affinamento delle tecniche di vinificazione con allevamento della vite a controspalliera e cordone speronato.

I vini bianchi: vinificazione delle uve bianche

Il sistema di vinificazione in bianco prevede la raccolta a mano delle uve quando hanno raggiunto completa maturazione e ciò avviene nella terza decade di agosto. Deposti i grappoli in cassette da dieci kg, l’uva viene trasportata in cantina dove si procede con la diraspatura (la separazione degli acini dal raspo) e con la pigiatura (l’estrazione del succo per mezzo della pressatura degli acini separati dai semi e dalle bucce). La successiva fase è la macerazione pellicolare in acciaio inox, a 16°C. Il periodo di imbottigliamento è gennaio. L’affinamento avviene in silos di acciaio e in bottiglia per circa tre mesi.

I vini rossi: vinificazione delle uve rosse

La vinificazione in rosso avviene con lo stesso metodo. La differenza è che alla diraspatura, pigiatura e macerazione pellicolare segue una fase di pressatura soffice e la fermentazione in acciaio inox a 25° C. Le uve rosse vengono raccolte tra la seconda o terza decade di settembre e l’invecchiamento avviene in acciaio inox o tonneau per 12 mesi (se si vuole ottenere un rosso secco) e seguito da sei mesi in bottiglia per un affinamento ottimale.

Vinificazione dei vini dolci

La vinificazione dei vini dolci è leggermente diversa. Il periodo di raccolta è la prima decade di settembre, con passitura su pianta, o ultima decade di agosto, con passitura su graticci di canne. Le uve raccolte, integre e stramature, vengono trasportate in cassette da 10 kg e arrivano in cantina nel più breve tempo possibile. Si esegue la diraspatura e la pigiatura seguita da macerazione pellicolare e pressatura soffice.

La produzione vinicola delle Cantine Gulino comprende otto etichette: